giovedì 14 aprile 2011

PAUSA MELONI 30 - 21/21/21:30 - Roma

Giovedì 21 aprile a Roma il Corto Circuito festeggia 21 anni. Alle 21:30 per l'occasione presenteremo al Corto, in via F. Serafini 57 a Roma, il primo numero di Antifa!nzine, la rivista antifascista di fumetti prodotta dalla neonata etichetta Corto Comix.

(48 pp. bn + copertina a colori, brossura, 5 euro). Conterrà anche strisce e vignette inedite della Ministronza.

Autori:

Alex Tirana,

Toni Bruno,

Stefano Misesti,

Claudio Calia,

Gianluca Romano,

Zerocalcare,

Alessio Spataro.

Per informazioni:

cortocomix@gmail.com -

[Facebook]

Prefazione in anteprima:

Circa un anno fa abbiamo cominciato a presentare libri a fumetti ai frequentatori del centro sociale occupato e autogestito Corto Circuito.

Il "Corto", insomma, che anima da ormai 21 anni la vita del quartiere di Lamaro/Cinecittà.

Abbiamo proposto libri a fumetti con tematiche sociali e politiche, libri che guardano il mondo dal basso e da sinistra.

Le produzioni di Sherwood Comix e quelle di Burp!, ad esempio, o le strisce satiriche di Spataro con protagonista Giorgia Mecojoni, riconoscibile alter-ego della "Ministra della Gioventù".

O, ancora, il fumetto dedicato al dramma della Thyssenkrupp di Di Virgilio e De Carli e "Non mi uccise la morte" di Moretti e Bruno, che ripercorre la tragedia dell’assassinio di Stefano Cucchi, figura alla quale proprio il Corto ha dedicato un parco adiacente al centro sociale.

A forza di fare incontri e presentazioni è venuta spontanea l’idea di realizzare un volume "nostro", da cui l'idea di fondare "Corto Comix Edizioni", la costola a fumetti del Corto Circuito.

E, visto il clima politico della città di Roma, altrettanto naturale è stata la scelta del nome della testata e della tematica con cui abbiamo coinvolto gli autori.

ANTIFA!nzine vuol mettere infatti l'accento su quelle realtà razziste, xenofobe o esplicitamente neofasciste che infestano i nostri territori e che vorrebbero imporre i loro "valori" a forza di aggressioni ai danni di militanti di sinistra, studenti e migranti. Formazioni che, se a parole sono "contro il sistema", proprio dal sistema si fanno finanziare e ne fanno "il lavoro sporco".

Ma, come suggerisce il n°1 a fianco della testata ANTIFA!nzine, non ci vogliamo limitare a questa uscita.

Il nostro obiettivo è infatti quello di allargare il nodo redazionale a tutti quegli autori che, ancora, hanno voglia attraverso le loro opere di criticare e denunciare le zone oscure della nostra società.

E realizzare di conseguenza altri albi, non necessariamente incentrati sull'antifascismo, ma aperti ad altre tematiche che definiremo di volta in volta.

Questo perché crediamo che il fumetto, da tempo linguaggio adulto, possa aiutare a capire e conoscere, in maniera diretta e immediata, le realtà in cui sono immerse le nostre vite.

E che il fumetto possa anche "far politica" e dare, come in questo caso, il suo contributo alle battaglie contro i neofascismi di casa nostra.

La Resistenza grafica è arrivata!


4 commenti:

angelinieventura ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
angelinieventura ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
ketepoz ha detto...

mmm..pare proprio una bella fanza!e sicuramente mecojoni farà la sua figura, le tue storie sono meravigliosamente iperReali!!continua così!!!!

Lasy Chan ha detto...

Ohhh ne vorrei tanto una copia *-*
GENIALE!